Se esistono un albero e un prodotto alimentare in grado di sintetizzare i fattori bioclimatici e culturali della Sicilia, questi sono sicuramente l’olivo e lo straordinario olio ricavato dai suoi frutti. Al contrario di molte coltivazioni mediterranee che si sono diffuse in altre regioni del mondo, infatti, l’olivo attecchisce adeguatamente solo in questo clima singolare, quello Mediterraneo, al quale si deve la maggior parte della sua produzione commerciale.

L’olivo è tra gli alberi più vitali, fecondi e singolari presenti sulla faccia della terra. Un albero che, per la sua varietà botanica e morfologica, per la sua capacità di sopperire a inconvenienti edafici e climatici, per la sua bellezza fisica e paesaggistica e la sua longevità, è stato sin da sempre considerato il vero e proprio simbolo della Sicilia. Una Sicilia che con il suo intreccio variegato di dominazioni, con la sua instancabile volontà di andare avanti nonostante gli inconvenienti umani più atroci e drammatici e la sua bellezza tagliente, non può che ammettere una certa affinità con la pianta più diffusa nel suo territorio.

cavasecca.it